Vi racconterò una…Cosa….

 

Ci sono cose per cui vale la pena viaggiare e questa … è una di quelle.

Maggio 2009

 

"ma dai Alex che ci vuole?" incitavano Fabio e Riccardo " ti diamo una mano noi"!

"ragazzi" rispondevo io perplesso "ma voi siete fuori di testa… non sono convinto di voler prendere una Vespa dalla Germania, non voglio neanche pensare al viaggio, al trasporto, quest'anno faccio solo una settimana di ferie e vorrei andare al mare".

"Sarebbe proprio un peccato che venisse spolpata per pezzi di ricambio e rottamata" infieriva Marco "rimetterla in strada e farla tornare in Italia sarà proprio una grande soddisfazione".

"E' proprio bella" sospirava Leopoldo "…e poi è un 'nducento!"

NO RAGAZZI! "ribatto io" Non mi lascerò contagiare dalle vostra passione così profonda per la Vespa, io una Vespa già ce l'ho quindi niente da fare… E QUANDO DICO NO …E'…"

"Ho il frigo pieno di birre!" esclamò Riccardo

"E' SI'! … come ci organizziamo maledetti ?"

E' facile! Basta……

Agosto 2009

Con Riccardo a Brugherio (la disfatta)

Svizzera – da Fabio

e finalmente per la prima volta la vedo….

Rientrato in Italia, lascio la Cosa a Riccardo e proseguo le mie vacanze a Milano, dove incontro Marco e dove a poco a poco smaltisco le sbronze dei giorni precedenti…

Con Marco a Milano…

Novembre 2009

Riccardo mi spedisce la Cosa e con Leopoldo andiamo a prenderla per portarla finalmente nel Box, dove Lei la battezza " LA CRUCCA"

 

Ragazzi, vi ringrazio di cuore. Ho trascorso delle vacanze stupende e sono felicissimo di aver incontrato Amici come voi:

 

Vi presento la Crucca:

10 commenti »

  1. avatar
    Fabbro ha scritto:
    febbraio 20th, 2010 at 15:27
    comment-top

    Fosse stata una Vespa almeno… ma una Cosa dai!

      (Quote)

    comment-bottom
  2. avatar comment-top

    Fabbro: Fosse stata una Vespa almeno… ma una Cosa dai!  

    Secondo il mio punto di vista. se ha le marce al manubrio, ruota di scorta e freno al pedale … rientra nella famiglia delle Vespe. Inoltre la scritta Vespa sul nasello parla chiaro, così come le diciture riportate su libretto di circolazione. Tale scritta è presente su tutte le Cosa per il mercato estero.

    Tu, invece, cosa intendi per Vespa?

      (Quote)

    comment-bottom
  3. avatar
    Skoppon ha scritto:
    febbraio 20th, 2010 at 19:46
    comment-top

    Una cosa bellissima quella che hai fatto, considerato che poi l’hai messa a posto benissimo. L’acquisto di un veicolo nuovo non ti avrebbe dato la stessa soddisfazione. E poi basta guardare la faccia estasiata di Emilia…. (ah, l’amore…)per capire che ne e’ valsa la pena.
    My best compliments
    PS: Mo’, pero’, la vogliamo vedere in strada. Forza!!!!

      (Quote)

    comment-bottom
  4. avatar comment-top

    Fabbro: Fosse stata una Vespa almeno… ma una Cosa dai!  

    E perchè diavolo non sarebbe una Vespa?
    Frasi assai strane da leggere su un sito come questo, che tratta le Vespe ‘altre’…

      (Quote)

    comment-bottom
  5. avatar
    ricmusic ha scritto:
    febbraio 23rd, 2010 at 23:37
    comment-top

    ….ecco lo sapevo….sempra la figura dell’alcolizzato mi fai fare…….
    Però è stato un bel giro…..
    Alla prossima !!!!

    Ciao
    Riccardo

      (Quote)

    comment-bottom
  6. avatar
    deputato ha scritto:
    febbraio 25th, 2010 at 16:26
    comment-top

    Ho seguito gli sviluppi del recupero sia al telefono che sul forum, ma vedere un resoconto fotografico, è tutt’altra cosa.
    Bravo Alex sei riuscito a farci capire esattamente cosa hai provato e questa è l’ennesima prova della forza dell’amicizia!!!

      (Quote)

    comment-bottom
  7. avatar
    leopoldo ha scritto:
    febbraio 27th, 2010 at 11:17
    comment-top

    la crucca è una grande vespa… bella davvero.
    complimenti alè belle pure le foto.
    @riccardo non è che noi ti facciamo fare la parte dell’alcolizzato, è che tu non perdi l’occasione per farti una birretta

      (Quote)

    comment-bottom
  8. avatar
    giuseppe ha scritto:
    aprile 8th, 2010 at 21:42
    comment-top

    ma come si fa a disprezzare un gioellino del genere,ho anche io una vespa cosa e dico che e una bomba,tenuta di strada eccellente,motore sempre pronto,non mi ha lasciato mai a piedi dico mai,la pecca di quella vespa è solo il nome!se era chiamata magari vespa sgs oppure gtx ecc ecc,forse si parlerebbe meglio,io vi dico a differenza di altre vespe non e da meno,io sono di napoli ho fatto in un solo giorno tutta la costiera amalfitana,vi dico uno sballo e lei senza dire nulla km e km,mentre vedevo altri con scooter o altre moto che si fermavano o per il troppo calore alle gambe che andavano arrosto, o per la schiena a pezzi,per forature,non dico altro,quindi riallacciandomi al discorso di prima dico che state parlando di una signora vespa,e dico a quest amico che ha fatto una grande scelta viva la vespa cosa,tienila gelosemente custodita perche tra una decina di anni sarà la nuova ss 180 oppure faro basso,ciao e w vespa cosa

      (Quote)

    comment-bottom
  9. avatar
    Generoso ha scritto:
    agosto 11th, 2010 at 15:57
    comment-top

    Per me la Vespa è:
    -Motociclo a scocca portante realizzato in metallo a ruote coperte,
    -Forcella monobraccio con ammortizzatore di tipo aeronautico.
    -Fiancate laterali pronunciate
    -Ruote di piccolo diametro per meglio muoversi in spazi stretti e trafficati.

    Che la vespa sia 2 o 4 tempi per me non fa differenza, il cambio non è un problema ieri era manuale oggi è automatico domani potrebbe essere un doppia frizione, è solo una questione di costi costruttivi aziendali. Lo sai che la prima vespa prototipata aveva un cambio automatico ? Ma a causa dei costi elevati per l’epoca D’Ascanio lo fece manuale ?
    Un domani la vespa potrebbe andare a Diesel o a Propano o altra diavoleria.
    L’importante è che il progetto Italiano di ingegnerizzazione e costruzione resti italiano poi che vi siano modifiche che ben vengano… questa è per me la vespa, uno motociclo che vesta con orgoglio la bandiera del nostro paese.

      (Quote)

    comment-bottom
  10. avatar
    simonesollena ha scritto:
    settembre 14th, 2010 at 23:44
    comment-top

    Fantastica.
    Anch’io ho una vespa Cosa.
    Vedo dalle ultime foto che esiste il portapacchi anteriore anche per la Cosa. Sapreste dirmi dove potrei trovarlo?

      (Quote)

    comment-bottom

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

*