L’olio per il motore 2 tempi. (la storia infinita!)

 

Quale olio comprare per la Star Deluxe?

Qual’è l’olio migliore?

Qual’è l’olio più economico?

L’olio meno economico è migliore?

Olio sintetico, minerale o semisintetico?

E’ un argomento, questo, trito e ritrito sulla rete e da tutto quello che so, che ho chiesto e che letto ne ho evinto che il fattore che determina la scelta dell’olio è la categoria a cui appartiene il centauro.

Posso così dire che esistono differenti categorie di centauri ognuna delle quali predilige un olio piuttosto che un altro. Esaminiamole.

  1. Il parsimonioso ( a volte proprio tirchio) per lui non è importante la marca o la qualità dell’olio. L’importante è che costi poco, possibilmente 4 -5 euro  al litro. Poco importa se sia minerale, semisintetico o proveniente da un ristorante cinese. Se gli chiedi perchè usa quell’olio non ammetterà mai di avere le manine corte, ma addurrà una risposta del tipo " Sono tutti uguali, io mi trovo benissimo con questo, non ho mai grippato. Guarda te lo consiglio, se vuoi te lo prendo io da un mio amico che mi fa lo sconto, lo pago solo 8-10 euro(spesso il parsimonioso è anche imprenditore di sè stesso e prova a farsi la cresta anche dal fratello).
  2. Il trillionaire ( o manibucate) come per il parsimonioso anche per il manibucate non è importante la marca o la qualità dell’olio. L’importante è che costi molto. E’ convinto che maggiore sia il costo di un prodotto tanto eguale sarà la sua qualità.  Li adoro, puoi rifilargli l’olio della frittura di pesce della sera prima, millantando le sue proprietà lubrificative, la sua viscosità e il suo gradevole odore che lontanamente sembra quello dei gamberetti. E’ facile riconoscere l’esemplare trillionarie con un semplice esperimento: si mettono su una scaffalatura 2 latte d’olio IDENTICHE, ad una si pone sopra un etichetta con il prezzo doppio dell’altra; il trillionarie non avrà dubbi su quale scegliere, non leggerà la composizione e le specifiche dell’olio, capirà che è della stessa marca ma pensera " Questo è sicuvamente meglio! Savà fatto pev i clienti più esigenti, e poi…pev il mio motove…solo il meglio" E comprerà quello più costoso.
  3. Il matematico: attento e acuto ossevatore può passare ore di fronte alle scaffalature dei lubrificanti. Spesso è completamente ignorante di motori ma ha una piccola infarinatura sulla qualità delle marche (visto in Tv) e ha poche nozioni (per sentito dire) sulla differenza tra olio minerale e sintetico. E’ in grado di applicare e risolvere equazioni di 4° grado a mente Avvicinandosi a lui con discrezione è possibile sentirlo a voce bassa dire "Considerato che il minerale costa tot, lubrifica così, contiene un certo numero di……e visto che il sintetico costa tot, ma lubrifica così, marmitta catalitca….bla bla… emissioni, fumo, odore…io faccio 30 km al giorno e solo nella decade con plenilunio… su questo c’è un sconto del 4.93% sul prezzo pieno…." Probabilmente il matematico alla fine, quando avrà ottenuto il risultato, non comprerà nulla in quanto andrà prima a fare un giro in altri supermercati e alla fine tirerà una media fra tutti.
  4.  mio cug(g)ino: tutti hanno un amico che ha un cugino, che per comodità chiameremo mio cuggino. Mio cuggino è meccanico ed è un esperto di motori, ed io nella star deluxe metto solo l’olio che mi consiglia mio cuggino. Mio cuggino ha un cognato che lavora in una fabbrica di oli lubrificanti e mi ha detto che tutti quelli in commercio sono la stessa cosa per cui io adopero questo ( marca sconosciuta), che fanno direttamente nella sua fabbrica, che è meglio.  
  5. L’affezionato: non ammette che esistano oli migliori rispetto a quello che lui usa. Non importa il prezzo, non bada a spese, basta che sia quello! E’ un esemplare molto diffuso in tanti forum di discussione, continuerà a citare quella marca di olio fino alla nausea, scriverà in dettaglio tutte le specifiche tecniche di quell’olio,  la sua firma è un link alla fabbrica di quell’olio, i suoi post contengono spesso banner con messaggi subliminali del tipo " hai usato quell’altro olio? Hai grippato? io te l’avevo detto!" Le sue frasi iniziano sempre con " Io uso solo pincopallinoolio…. buongiorno a tutti" e terminano con " … poi fate come vi pare"
  6. Il consigliere. Fra tutte forse è l’esemplare che più stimo. Si è fatto carico di provare diversi oli, su diversi motori, in diverse condizioni. E ‘in grado di citare le varie marche di olio e metterle a confronto per sua esperienza personale. Spesso però è sgrammaticato o i suoi termini sono troppo Slang, e non sempre si riesce a capire quale olio effettivamente ti stia consigliando o sconsigliando. Es. "  Mi sono fatto l’olio della tiziocaio e va che è una crema che però la sfumacchiata non è come prima, e agli alti tira che è una spada, non come quello della semproniooil che vabbene puzzava, però quasi sembrava un 200cc"
  7. Il menefreghista ( o colui che non si assume responsabilità) si presenta da solo con un " Io metto solo l’olio che consiglia la casa produttrice, così se grippo me la prendo con loro e gli faccio causa. Vi consiglio di fare altrettanto, ma tenete sempre in considerazione lo stato del vostro motore. Non mi assumo la responsabilità degli eventuali danni.
  8. L’alternativo è un esemplare giovanissimo, ma forse prolificherà. Si riconosce quando è in giro poichè lascia nell’aria un inconfondibile odore di fragola. Fragola, sì avete letto bene. Usa olio per motori due tempi aromatizzato alla fragola che solo dopo un’oculata ricerca ho scoperto che esiste. L’utilità? Boh….però è alternativo. Non so se l’alternativo respira i gas di scarico o li annusa solamente,  ma me lo immagino tra una sniffata e l’altra dire " Che figataaaa…. troppo ganzooooo"

 

E ora… quale olio per la star deluxe vi consiglio io?

Sicuramente un olio sintetico 100%. In primo luogo perchè la star deluxe è catalizzata. E poi perchè i nuovi oli sintetici sono studiati proprio per garantire una lubrificazione ottimale alle temperature di esercizio dei motori 2 tempi.

Quale marca uso?

Non ve la dirò MAI!

16 commenti »

  1. avatar
    lmoscatiello ha scritto:
    settembre 19th, 2008 at 16:26
    comment-top

    Bello e divertente articolo. Complimenti. Io uso Castrol sintetico. 10 €. 6€ su ebay.

      (Quote)

    comment-bottom
  2. avatar
    Matteo ha scritto:
    settembre 19th, 2008 at 16:56
    comment-top

    Un tempo utilizzavo il Castrol 2T (Top50!) sintetico e fatto per resistere alle alte temperature ed all’altro numero di giri dei motori 50! (14.000 delle vecchie lire al litro!Attualmente circa 10€/litro) Poi si rubarono il mio Honda SFX di soli 6 mesi di vita…e capì che il mio accanirmi sulla qualità dell’olio non fece altro che rendere felici i ladri che rivendettero il motore del mio amatissimo scooter come nuovo…singh..sob..! Dopo qualche mese passai ad una Vespa HP 4 marce modificata con gruppo 90!heheh…quella si che ne ha viste di tutti i colori! E’ vissuta fino ad un incidente frontale con un camion sulla statale per Sorrento(aveva 8 anni di vita quando ha visto la sua fine)! Sapete qual’è l’unico olio che ha conosciuto quella Vespa??? Olio “IL MENO CARO” che trovate solo negli Ipermercati Auchan al misero prezzo di circa 2 eurozzi al litro! Vi dirò di più: quella Vespa ha visto la sostituzione di ogni singolo pezzo(frizione, marmitta, sospensioni, ruote, cambio…) ma mai del motore che è andato benissimo fino al giorno in cui si è accartocciata di fronte la mole disarmante di un TIR Bianco della MAN…pace all’anima sua! Il mio consiglio? Olio x friggere con miscela al 3% piuttosto che Castrol UltraGoldSintTop2T al 2%

      (Quote)

    comment-bottom
  3. avatar comment-top

    Matteo… tu sei della categoria “Braccine Corte” ?!?
    AHAHHAAHHAHAAH

      (Quote)

    comment-bottom
  4. avatar
    Federico ha scritto:
    settembre 20th, 2008 at 07:14
    comment-top

    Io sto usando l’olio 2 tempi della mobil, garantito per motori 2 tempi, anti incrostazioni – antifumo – antigrippaggio – costa poco, 2 confezioni le ho pagate 8 euro, ma le caratteristiche riportate sulla scatola paralno proprio per motori a 2 tempi che vanno a miscela. L’uso e mi pare tutto bene.
    Ciao Federico

      (Quote)

    comment-bottom
  5. avatar
    Roberto ha scritto:
    settembre 30th, 2008 at 17:39
    comment-top

    Ciao…a me il meccanico ha consigliato un olio semi-sintetetico (adesso non mi ricordo il nome)perchè nonostante il motore sia euro 3 rimane sempre un motere 2 tempi costruito e funzionante alla stessa e “vecchia” maniera…che dite? cambio meccanico?

    Roberto

      (Quote)

    comment-bottom
  6. avatar comment-top

    intanto cambia olio :)
    Così sfumacchi di meno e lubrifichi meglio.

      (Quote)

    comment-bottom
  7. avatar comment-top

    Di olii ne ho provati tanti in 35 anni di Vespe.
    Ho iniziato con il Castrol 2t per passare al TT e terminare con il TTS.
    Poi sono passato allo Shell Sintetico, e giù grippate.
    Sono passato al Mobil TT poi al Mobil 2T edd infine al Mobil 1.
    Per un certo periodo ho usato anche il Valvoline 100% sintetico.
    Ho provato ultimamente anche il Repsol Sintetico, ma è piu fumoso nella combustione del Mobil 2T, nonostante abbiano le stesse caratteristiche (sono semisintetici).
    Non ho mai usato il Motul, e lasciamo stare gli olii non di marca venduti nella grande distribuzione che bloccano i gruppi termici in meno di 10.000 km. rendendo necessaria la rettifica ed il cambio della marmitta.
    Tutti i Castrol hanno lasciato notevoli incrostazioni.
    Il Mobil 1 API TC++ è il migliore di quelli che ho provato su un motore catalizzato, ma non va assolutamente bene per i motori non catalizzati perchè troppo fluido nella miscelazione e provoca grippaggi, molto meglio un semisintetico con caratteristiche API TC + FC.
    E’ poi la lega con la quale sono realizzati i pistoni che necessita di un olio più o meno sintetico.

      (Quote)

    comment-bottom
  8. avatar
    michele ha scritto:
    dicembre 8th, 2008 at 18:14
    comment-top

    da quel poco che capisco di meccanica,mi sento di dire che l’olio va scelto in base ai materiali del motore,se il cilindro è in ghisa e non gira forte non va bene l’olio sintetico,inoltre una volta c’era la benz con piombo e come noto quest’ultimo è un lubrificante nonchè antidetonante.quindi nelle vostre vespe (originali)l’olio sintetico non va in quanto possiede detergenti che in avvio il pistone non è lubrificato a dovere inoltre con le temperature basse di combustione non brucia,inquina di più e causa incrostazioni quest’ultime possono essere causa di grippaggi.per concludere un olio minerale dal basso costo secondo me va benissimo.

      (Quote)

    comment-bottom
  9. avatar
    michele ha scritto:
    dicembre 8th, 2008 at 18:21
    comment-top

    inoltre di due tempi ne possiedo e di oli ne uso diversi a seconda del mezzo in questione. nel ktm uso un olio da 28 euro al litro ma nella vespa ss180 uso uno da 10 euro.

      (Quote)

    comment-bottom
  10. avatar
    michele ha scritto:
    dicembre 8th, 2008 at 18:27
    comment-top

    olio alla fragola è ipone e va benissimo per il fuori strada inoltre colora la benzina facilitando la vista al livello nel serbatoio

      (Quote)

    comment-bottom
  11. avatar comment-top

    é vero che la benzina di tanti anni fa conteva piombo ma è anche vero che tanti anni fa non esistevano olii sintetici specifici come quelli che ci sono oggi, e proprio per la mancanza di quella benzina che esistono tali olii. Per il fatto invece che l’olio sintetico non bruci alle basse temperature dipende sempre dall’olio che compri.
    Non credo che un olio di 30 anni fa sia migliore di un olio moderno, in quest’ultimo ci sono dietro studi e prove specifiche.

      (Quote)

    comment-bottom
  12. avatar
    eros ha scritto:
    aprile 2nd, 2009 at 19:52
    comment-top

    io un vespa 50cc x andare al lavoro è uso un olio 100%sintetico ke xo costa solo 4,5 euro al litro se leggete l’etichetta fanno sembrare un olio di prima classe…invece nel mio f12 evo uso l’olio x le motoseghe ed è una bomba xo costa 12 euro\1 litro

      (Quote)

    comment-bottom
  13. avatar
    MIKI59 ha scritto:
    maggio 16th, 2009 at 22:45
    comment-top

    Salve gente.

    allora da quello che ho capito , e un caos scegliere l’olio giusto , pero’ mi pare di aver intuito che il motul 100% sintetico va’ bene per la star de luxe .
    continuate cosi raga’ e stupendo leggere i vari commenti, cosi sono piu aggiornato per la mia star de luxe 150 nuova di zecca . ciaoo e grazie.

      (Quote)

    comment-bottom
  14. avatar
    taipan ha scritto:
    giugno 20th, 2009 at 01:18
    comment-top

    salve voleve saper ma che tipo di olio devo mettere nella mia star deluxe 150
    ?

      (Quote)

    comment-bottom
  15. avatar
    Filippo Sassi ha scritto:
    luglio 7th, 2009 at 14:50
    comment-top

    io uso l’olio Xtreme MIX 2T. Ne ho provati parecchi prima di conoscere quest’olio di nicchia, ma questo è il migliore secondo me. La prima volta l’ho comprato su ebay (dal rivenditore ufficiale), poi ho contattato direttamente l’azienda e me lo hanno spedito a casa – se preferite mettetemi nella categoria dei comodi!! ehehe

      (Quote)

    comment-bottom
  16. avatar
    Filippo Sassi ha scritto:
    luglio 7th, 2009 at 14:52
    comment-top

    ps. la società che lo produce si chiama Axxon, se qualcuno ne avesse bisogno

      (Quote)

    comment-bottom

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

*